Val di Fassa, meta per le vacanze in montagna

Trascorrere le proprie vacanze in Val di Fassa

La Val di Fassa si estende per circa 20 km da Canazei a Moena. Luogo ideale per trascorrere le vostre vacanze in montagna grazie al fatto che è una valle ricca di tradizione e di cultura, ma anche ricca di intrattenimento. Grazie alle sue montagne e ai suoi sentieri, in estate non mancherà certo la voglia di fare una bella passeggiata tra questi splendidi paesaggi, mentre in inverno le infinite piste da sci non renderanno nemmeno per un attimo noiose le vostre vacanze in Val di Fassa.

Il cuore delle Dolomiti

Sinonimo di Dolomiti perché circondata dalla Marmolada, dal Catinaccio e dal Sassolungo, la Val di Fassa si presta ad essere una delle mete più interessanti e affascinanti del Trentino Alto Adige per le proprie vacanze in montagna.

La Val di Fassa si colloca proprio alle pendici di questi rilievi montuosi già conosciuti dagli appassionati di montagna, ma anche dai turisti più comuni che ormai da anni, chi d’inverno e chi d’estate, raggiunge questa valle per trascorrere le vacanze in pieno relax, nel cuore delle Dolomiti che dal 2009 sono patrimonio dell’Unesco.

Tutte le stagioni sono buone per prendersi una pausa dal lavoro e fare un po’ di vacanze in Val di Fassa che offre infatti infinite possibilità di svago sia in estate che in inverno per grandi e piccoli in questo magico paesaggio ricco di tradizioni e storia.

Sua Maestà le Dolomiti

La montagna bisogna viverla

In certe giornate limpidissime di autunno, perfino dai tetti più alti di Venezia si possono distinguere, anche senza bisogno di binocolo, le Dolomiti, una delle bellezze naturali più belle, potenti e straordinarie che questo mondo possiede.

Per questo motivo, le Dolomiti sono state riconosciute come Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO nel 2009 a Siviglia.

Tuttavia tutti noi conosciamo queste montagne attraverso le fotografie che vengono riprodotte in migliaia di esemplari. Per capire veramente le Dolomiti occorre un po’ di più. C’è bisogno di avvicinarsi, entrare, avventurarsi un po’ tra le rocce, toccarle, ascoltarne i silenzi e percepirne la misteriosa vita: in una parola le Dolomiti bisogna viverle.